Albero di 3° grandezza

Piccolo albero, a volte a portamento arbustivo, autoctono comunemente chiamato “Biancospino” è caducifoglia con corteccia compatta di colore grigio da giovane, che col tempo diviene a squama.

Corteccia a squame di Crataegus monogyna
Corteccia a squame di Crataegus monogyna

In inverno presenta giovani rami di colore rossiccio con brevi spine appuntite.

In estate ha foglie alterne con forma variabile, con 3-7 lobi a volte appena accennati e margine liscio ma con apice dentato, a volte con stipole alla base.

Foglie di Crataegus monogyna
Foglie di Crataegus monogyna

In primavera, dopo aver messo le foglie si ricopre di fiori bianchi a 5 petali (tipici delle Rosaceae).

Crataegus fiorito
Crataegus fiorito

In autunno presenta piccoli frutti rotondi rossi a maturità, con un seme all’interno (vedi foto in alto).