Stanchi delle solite stagionali? Avete un terrazzo luminoso ma non soleggiato e siete stufi delle Piante del vetro (Impatiens)? Ecco la soluzione per voi!

L’Exacum affine è una pianta perenne originaria di alcune isole dell’Oceano indiano ma alle nostre latitudini viene utilizzata come pianta stagionale dato che necessita di temperature minime intorno ai 12-15° C.

Potete utilizzarla in giardino ma anche nei vasi sul terrazzo, fiorisce per tutta l’estate da maggio a settembre e si ricopre di deliziosi fiori blu che ricordano le Genziane, appartiene infatti alla famiglia delle Genzianaceae; i fiori sono delicatamente profumati e al loro interno spiccano vistosi stami gialli che attirano gli sguardi; forma un cespuglietto tondeggiante coperto da numerosi fiori che ricoprono quasi completamente le piccole foglie ovali.

Ama la luce intensa ma non il sole diretto è quindi l’ideale per le posizioni ombreggiate nelle quali è difficile utilizzare le altre stagionali estive che per la maggior parte amano il sole pieno.

Non tollera la siccità quindi bisogna assicurarle terreno umido ma senza ristagni d’acqua

A parte l’esposizione e la necessità di terreno umido per il resto potete gestirla come le altre stagionali: concimatela a partire da maggio, una volta al mese, con concimi liquidi per piante da fiore, gli stessi che utilizzate per i Gerani e per le altre fioriture stagionali, da distribuire con le annaffiature. In alternativa potete utilizzare concimi a lenta cessione, sempre con titolo di azoto più basso di quello di fosforo e potassio, da mescolare al terriccio al momento dell’impianto. 

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina.