Le bulbose a fioritura primaverile hanno da sempre grande successo in giardino probabilmente   perché dopo un lungo e spesso grigio inverno non si vede l’ora di godere dei forti e a volte anche sfacciati colori dei fiori dei Tulipani, dei Narcisi e delle altre bulbose che fioriscono tra gennaio e maggio. La loro fioritura annuncia l’arrivo della primavera, delle giornate che si allungano e che diventano sempre più soleggiate, tiepide e gradevoli quindi più ne piantiamo più sarà piacevole godere delle prime giornate di primavera in giardino e in terrazzo.

Le bulbose sono piante erbacee ornamentali che hanno organi sotterranei, i bulbi, che hanno il compito di stoccare sostanze nutritive che sono utilizzate per sopravvivere in condizioni avverse come la siccità estiva. 

Terminata la primavera e la fioritura le parti erbacee fuori terra seccano e il bulbo tornerà a vegetare e a riprodurre una nuova pianta quando le condizioni ambientale saranno favorevoli. Per le bulbose a fioritura primaverile questo momento favorevole è l’autunno. Ecco perché vanno piantate tra ottobre e novembre. Per queste piante, inoltre, è necessaria l’esposizione al freddo perché venga stimolata l’induzione alla fioritura.

Le bulbose a fioritura primaverile possono rallegrare il giardino e il terrazzo da gennaio a tutto maggio, e non è poco!

I primi bulbi a fiorire, a sfidare il freddo e a volte a spuntare anche in mezzo alla neve, sono i Bucaneve, Galanthus nivalis, e l’Aconito d’inverno (Eranthis hyemalis) che fioriscono già a gennaio.

A febbraio germogliano i Leucojum vernum, comunemente chiamati anche “Campanellini”, quindi fioriscono i Crocus e ve ne sono diverse specie a colore giallo, bianco e blu.

Le fioriture di marzo sono numerose, Scilla siberica, Chionodoxa (Gloria della neve) e Narcisi, in diverse specie e numerosissime varietà, illuminano i giardini con le loro corolle colorate.

Narcisi e Muscarii in fiore
Narcisi e Muscarii in fiore

E, ancora, tra marzo e aprile, fioriscono Tulipani, Giacinti, Fritillarie, Hyacinthoides non-scripta e H. hispanica, Anemone blanda, Ipheion uniflorum (Fiorestella) e Muscarii.

Fritillaria in fiore
Fritillaria in fiore

Ma non è finita qui, perché a maggio possiamo godere del profumo, oltre che della fioritura, del Mughetto (Convallaria majalis) ma bellissimi sono anche gli Allium ornamentali che spiccano con le loro sfere colorate e gli Iris hollandica.

Quindi cosa aspettate, programmate le fioriture, decidete dove piantare le bulbose, quali abbinamenti fare con le stagionali o con le fioriture degli arbusti e andate ad acquistarli; tra ottobre e novembre è il momento giusto per procedere all’impianto. Buon lavoro!

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina.