Arbusto originario della Cina è molto apprezzato per la fioritura autunnale, periodo in cui sono pochi gli arbusti fioriti. Può crescere fino a 4 metri di altezza con una velocità mediamente lenta. Grazie all’apertura delle gemme nello stesso anno della loro formazione non subisce la cascola che di solito colpisce le C. japonica causata dalle correnti fredde o dalla siccità invernale. 

Necessita di terreno sub-acido (pH 5,5 -6) e tollera le esposizioni ombreggiate ed è resistente al freddo. 

Riconoscimento:

Sempreverde 

Fioritura: ottobre – dicembre

Grande arbusto a portamento eretto tendenzialmente con chioma molto più espansa e aperta rispetto alla C. japonica. 

Foglie alterne, ellittiche, più allungate di quelle della C. japonica, coriacee, scure sopra e pallide sotto con margine finemente seghettato

Foglie di Camelia sasanqua
Foglie di Camelia sasanqua

Fiore bianco, semplice profumato e a coppa nella specie. Colore e forma del fiore cambiano a seconda della varietà

Frutto è una capsula che a maturità è secca e si apre in scomparti contenenti i semi