Le Heuchera sono piante erbacee perenni semi-sempreverdi, provenienti dall’America, che stanno avendo un grande successo come piante ornamentali da giardino.

Quelle vendute dai vivaisti sono ibridi della Heuchera americana e alcune sono anche state incrociate con la Tiarella dando origine alle x Heuchrella.

Quel che importa però è che sono piante erbacee semi-sempreverdi che vivono in posizioni mezz’ombra, tollerano l’ombra ma alcune si adattano e/o preferiscono anche il pieno sole a patto di essere irrigate, amano terreni ricchi di sostanza organica umidi ma non con ristagni. 

Sono anche resistenti al freddo poiché tollerano temperature fino a -15 (in questi casi si comportano da caducifoglia).

Se nel vostro giardino o terrazzo le temperature estive sono molto elevate è meglio posizionarle a mezz’ombra e con preferenza per il sole del mattino che è meno caldo.

 Si allargano per mezzo di rizomi e dopo qualche anno è bene spiantarle e dividerle.

Più che per la fioritura che avviene nella tarda primavera – estate apprezzabile ma non determinante, sono amate per il fogliame grazioso di vari colori disposto in rosette fitte con foglie lobate dal margine leggermente ondulato e smerlato: i colori sono moltissimi e vanno dal verde, violaceo, cioccolato, bronzo, rosa e persino arancio e albicocca, molte sono anche variegate. Il colore delle foglie può modificarsi e diventare più chiaro o più scuro a seconda dell’esposizione o del momento vegetativo, appena spuntate in primavera sono spesso più chiare. Alcune cambiano colore in autunno e questo rende ancora più interessante l’uso nel giardino e nel terrazzo.

Vanno posizionate in luoghi comunque abbastanza luminosi per poter apprezzare i colori intensi del fogliame. 

Sono molto belle mescolate tra loro oppure unite ad altre perenni in bordi misti, oppure come tappezzanti sotto gli arbusti o a formare gradevoli bordi monocromatici a contorno delle aiuole. 

Nelle fioriere sul terrazzo o nei balconi sono interessanti come copertura colorata sotto gli arbusti o i piccoli alberi, situazioni, queste, in cui è difficile coltivare le stagionali.

Potete mescolarle con Alchemilla mollis, Anemone, Tiarella, Saxifraga, e Geranium, in particolare molto interessante è l’accostamento con il grandiflorum ‘Johnson’s Blue’’; belle anche con le Graminacee da mezz’ombra e le Felci, come ad esempio la graziosa Athyrium ‘Ghost’ dalle leggere foglie grigio argento. Quelle a foglia chiara e con colori brillanti formano un deciso contrasto di colore e forma con le foglie scure e lineari dell’ Ophiopogon planiscapus ‘Nigrescens’.

L’unica manutenzione annuale di cui necessitano è l’eliminazione degli steli dei fiori appassiti che a volte stimola una seconda fioritura.

Qualche varietà:

Heuchera ‘Sugar Frosting’: ha bellissime foglie opache bordeaux con sfumature metalliche satinate. Fioritura in spighe di fiori color bianco-crema su steli viola che compaiono in primavera.

Heuchera 'Sugar Frosting'
Heuchera ‘Sugar Frosting’

Heuchera ‘Caramel’: fogliame interessante color caramello con bordo ondulato e arrotondato, robusta e vigorosa sopporta bene le esposizioni soleggiate. Ha piccoli fiori leggermente profumati color crema che spiccano sul colore più scuro del fogliame.

Heuchera caramel
Heuchera “caramel”

Heuchera ‘Paris’: facile da coltivare forma graziose rosette di foglie lobate con punte arrotondate di colore argentato su cui spiccano le venature scure. La fioritura è copiosa e duratura, lo stelo fiorito dura anche 2 mesi, dalla tarda primavera all’estate. I fiori sono piuttosto grandi e di color rosa intenso.

Heuchera paris
Heuchera “paris”

Hechera sanguinea: è semi-sempreverde e forma un ciuffo di foglie verde brillante con margine arrotondato su cui spiccano gli steli dei fiori, alti anche 40-50cm, di un bel rosso intenso. Preferisce posizioni in mezz’ombra anche se tollera quelle soleggiate.

Hechera ‘Obsidian’: è stata premiata nel 2008 con l’ambito premio “Best New Plant” alla Working Nursery Exhibition in Inghilterra, e, infatti è una delle varietà più interessanti grazie al colore scurissimo, quasi nero con sfumature violacee, del fogliame che non cambia colore durante la stagione e nemmeno se esposta al sole. Ha foglie lobate con un lungo picciolo e margini arrotondati. La fioritura bianco crema spicca con vigore sul colore delle foglie, gli steli sono particolarmente alti, fino a 50-60 cm.

Preferisce la mezz’ombra, ma tollera bene il pieno sole a patto che il terreno si mantenga umido.

Heuchera ‘Lime Rickey’: belle foglie leggermente increspate e arricciate hanno un colore decisamente luminoso che le rende ideali per le posizioni poco luminose. Meglio se posizionata in mezz’ombra, è semi-sempreverde e alla fine della primavera fiorisce con piccoli fiori bianchi su steli sottili che si innalzano fino a 45 cm di altezza.

Bellissima se associata, in forti ma piacevoli contrasti, ad altre Heuchera a fogliame scuro come ad esempio la ‘Obsidian’

Heuchera "Obsidian" insieme alla Lime Rickey"
Heuchera “Obsidian” insieme alla Lime Rickey”

Heuchera ‘Black Taffeta’: anche questa ha magnifico fogliame scuro, lucido ma con foglie a margine arricciato che ricorda il tessuto da cui prende il nome. Forma cespi abbastanza ampi su cui svettano steli dei fiori rosa non molto alti (20cm). Preferisce la mezz’ombra, se posizionata in pieno sole dovete mantenere il terreno costantemente umido.

Heuchera ‘Créme Brulè’: il colore delle foglie di questa varietà ricorda quella dell’omonimo famoso dolce. Le foglie hanno margine arrotondato e quando spuntano hanno una colorazione molto chiara che col tempo vira al marrone, ma poi mantengono questa colorazione. I fiori sono piccoli, giallo crema e sono portati da steli di colore bordeaux che si innalzano sino a circa 20 cm. Si adatta anche al pieno sole pur preferendo la mezz’ombra.

x Heucherella ‘Sweet Tea’: è un ibrido tra Heuchera e Tiarella, ha foglie palmate con lobi appuntiti di colore albicocca tendente all’arancio rosato, difficile definirne la sfumatura, ma molto bella è anche la venatura bordeax che risalta all’interno della pagina fogliare. Ideale per posizioni in pieno sole ama anche lei terreni fertili e umidi è sempreverde nei climi miti.

All’inizio dell’estate fiorisce su steli lunghi anche fino a 50 cm con piccoli fiori bianchi.