A primavera con l’innalzarsi delle temperature (T° minima 20-22°C, T° massima 30-32°C) e con umidità relativa dell’aria mediamente elevata, cominciano a comparire macchie bianche con aspetto farinoso sulle foglie e su organi con tessuti appena formati (vedi la foto in alto). Si tratta di malattie fungine (crittogame) che attaccano organi vegetativi in crescita, di consistenza erbacea e con tessuti teneri; è comunemente chiamato ‘’Mal bianco’’ a causa del suo aspetto o Oidio. E’ una patologia causata da funghi Ascomycota della famiglia delle Erysiphaceae  in passato identificata con il genere di funghi Oidium e quello che vediamo sulle foglie è il suo micelio.

Attacchi gravi, come per esempio può accadere nel Prunus laurocerasus, possono portare al disseccamento della parte colpita provocando la formazione di buchi che possono essere scambiati per un attacco di insetti che mangiano le foglie. Nei casi più gravi col tempo la pianta deperisce fino ad arrivare alla morte.

Prunus laurocerasus colpito da disseccamento fogliare
Prunus laurocerasus colpito da disseccamento fogliare

Nella maggior parte dei casi, però, gli attacchi si limitano a ridurre la capacità fotosintetica delle foglie o a rovinare l’apertura dei fiori (antesi) e, come succede ad esempio nelle Rose, a compromettere l’estetica della pianta.

La lotta tradizionale prevede l’uso di prodotti chimici che però hanno effetti collaterali importanti sia sull’ambiente che sulla salute di chi è a contatto con le piante trattate, oppure si può intervenire utilizzando lo zolfo bagnabile (consigliato come prodotto Bio). Lo zolfo è però un prodotto irritante per l’uomo e gli animali se viene a contatto con la pelle o viene inalato. Bisogna inoltre fare attenzione a fare i trattamenti la mattina presto, soprattutto in estate, perché lo zolfo diventa fitotossico a temperature elevate.

Una soluzione pratica ed efficace senza effetti collaterali è invece, l’uso del bicarbonato. Basta diluirlo in acqua (1 cucchiaio x 1 l di acqua) e distribuirlo con una pompa pressione senza farlo colare. E’ un prodotto assolutamente innocuo, a basso costo e facile da usare. Agisce anche contro tutti gli altri funghi e funziona egregiamente.