“Quanto grande diventerà l’albero che sto scegliendo?’’ Questa è la domanda che ci si dovrebbe porre quando dobbiamo scegliere un albero per il nostro giardino

Non è inusuale vedere alberi orribilmente mutilati, con tagli scellerati che li fanno assomigliare più a posatoi per piccioni, o a orribili totem, perché sono cresciuti e sono diventati troppo alti e ingombranti. Simili potature, oltre a non contribuire a dare un’immagine piacevole del giardino, sono anche dannose per la pianta, che viene attaccata da funghi cariogeni, con il tempo si ammala e può diventare pericolosa (vedi: la potatura degli alberi).

Ma come si fa a sapere quanto diventerà alto un albero?

Gli alberi raggiungono le dimensioni definitive in un arco di tempo che varia da specie a specie, si tratta sempre di molti decenni, e a volte anche di più di un secolo, ma quando lo acquistiamo e lo piantiamo può essere anche molto piccolo, alto solo qualche metro.

Per evitare quindi che le dimensioni dell’albero, a maturità, siano eccessive per lo spazio che abbiamo a disposizione e possa creare problemi perché sovrasta la casa o entra con i suoi rami nelle finestre, è importante sapere a che classe di grandezza appartiene.

Gli alberi, per convenzione sono suddivisi, grossomodo, in tre classi di grandezza:

  • 1°classe: alberi che a maturità superano i 20 metri di altezza
  • 2°classe: alberi che a maturità hanno un’altezza compresa tra 10 e 20 metri
  • 3°classe: alberi che a maturità hanno un’altezza inferiore a 10 metri
  • A questo punto si potrebbe pensare che per un piccolo giardino possa essere sufficiente scegliere alberi che appartengono alla terza classe di grandezza, ma è opportuno riflettere che 10 metri di altezza non sono pochi, equivalgono infatti pressappoco alla dimensione di una palazzina di tre piani. Sarebbe quindi più opportuno scegliere piante piccole che si adattano a piccoli spazi, meglio quindi utilizzare piante che raggiungono un’altezza massima intorno a 4-6 metri di altezza.
Non puoi copiare il contenuto di questa pagina.