Fratello dei più famosi Wisteria sinensis e Wisteria floribunda, è un Glicine poco conosciuto.

Il suo nome “brachybotrys” in greco significa “a fiori corti” per le sue infiorescenze più brevi ma con fiori singoli più grandi. Altre caratteristiche sono una grande produzione di grappoli fin da giovane e uno sviluppo più contenuto degli altri Glicini.

E’ caducifoglia, di origine giapponese e quindi si arrampica attorcigliando i rami in senso orario, i Glicini di origine giapponese, infatti, avvolgono i rami in senso orario mentre quelli di origine cinese li avvolgono in senso antiorario (Wisteria sinensis) a causa della loro origine in due emisferi opposti e quindi all’attrazione verso due polarità opposte. Il Giappone qualche milione di anni fa si trovava nell’emisfero sud e poco per volta è migrato verso nord e le piante che sono nate in Giappone conservano nel loro DNA questa informazione.

Fiori di Wisteria brachybotrys
Fiori di Wisteria brachybotrys

Pianta rustica e resistente al freddo fiorisce prima di mettere le foglie e, per avere una abbondante fioritura, va piantato al sole.

Essendo un rampicante necessita un supporto resistente che nel tempo sopporti il suo peso. Può essere allevato anche ad alberello.

A chi volesse ammirare dei Glicini dalle meravigliosa fioriture, si consiglia una visita alla Collezione di Glicini a Villa Pergola ad Alassio.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina.