Albero dei sigari o albero dei fagioli indiani, così viene chiamato nell’America del sud, da dove proviene. Non è difficile riconoscerlo soprattutto per la forma spesso contorta e disordinata dei suoi rami. In inverno ha anche moltissimi frutti sulla chioma spoglia, capsule cilindriche molto lunghe, da cui deriva il suo nome volgare. La corteccia è particolare, bruno-rosata e invecchiando si squama.

Frutto a forma di sigaro
Frutto a forma di sigaro
Corteccia di Catalpa bruno rosata ed a squame
Corteccia di Catalpa bignonioides

In estate possiamo osservare la foglia semplice, ovale, di grandi dimensioni e leggermente pelosa quando è giovane; le foglie sono generalmente opposte ma possono presentarsi spesso verticillate. I frutti dell’anno precedente sono spesso presenti anche fino all’inizio dell’estate.

Foglie di Catalpa bignonioides

Non si può non ricordare anche la piacevole fioritura in pannocchie erette in cima ai rami, bianca, a inizio estate. (vedi foto in alto)